Passa ai contenuti principali

Cosa Facciamo?

Cover acustiche (e non) di gruppi conosciutissimi, se è possibile rendendole assolutamente irriconoscibili o pressoché rovinate nella struttura o nell'organico.

Il sodalizio "Ghila&Giorgio&Alberto and friends" nasce più di 10 anni fa tra Giorgio Sala e Mauro Ghilardini. L'intento era creare una scaletta di brani conosciuti da proporre dal vivo per due sole voci, accompagnate da due chitarre acustiche. Con il tempo si è legato al duo anche il bassista/contrabbassista Alberto Bigoni che ha subito accettato le prerogative e le visioni artistiche di questo gruppo.

Una di queste prerogative del gruppo è la totale assenza di prove. Questo non nobilita affatto la nostra performance, anzi crediamo che il nostro trio possa proporsi solamente in terra italica, l'unica poi che, ridicolmente, considera il saper "sporcare bene" un'esecuzione, un'arte. Come dice Alberto: siamo dei veri cioccolatai in questo frangente. Ma lo sappiamo, è già qualcosa.
Puntiamo durante le esecuzioni sulla nostra conoscenza reciproca e su quel feeling che, dopo molti anni di live fatti insieme, si è instaurato.
Va da sé che a volte non basta.

Altra prerogativa del gruppo è l'obbligo di fare canzoni di altri, mai nulla di nostro! E questo potrà sembrare naturale, soprattutto perché il gruppo è nato solamente per questa motivazione artistica. Ma a dirla tutta noi tre siamo assolutamente contro ogni gruppo di cover, tribute band ed altre amenità. O meglio siamo contro un mercato che impone una massificazione degli ascolti e pretende scalette (ed esecuzioni delle stesse) omogeneizzate e assolutamente ibride, prive di personalità. Ma sappiamo anche che è il mercato a comandare e se non stai al gioco, non puoi giocare. Dato che ognuno di noi ha dei progetti artistici ben definiti, diversissimi da quel che il mercato chiede, raramente quindi ci capita di "giocare".
E allora giochiamo con questa banducola di miserando valore; ma lo facciamo (da veri italiani) imbrogliando.
Imbrogliando su tutto, fin anche dal NOME.

Saremo per sempre i Sushi Cornucopia? Chi può dirlo, di certo lo saremo per una data, poi... chissà! Il blog resterà sempre, ma non contate sul nome, nonostante esso sia estremamente evocativo del nostro sound!
Cosicché capiterà che una sera saremo i "Triciclo" perchè dobbiamo cantare per festeggiare il ciclista Paolo Savoldelli. O che una sera presenteremo una mostra di Quadri suonando solo pezzi lenti e meditativi, senza un nome che ci identifichi, solo 3 amici passati lì per caso.
Capiterà, perchè è già successo.

Come è successo il concerto al Rifugio Curò, in alta Valle Seriana, suonando per 5 ore solamente pezzi veloci, da festa popolare. O tentare un incontro fra canzoni, seguendo un filo rosso che si dipana fra "il sogno, il viaggio e il perduto amore", il tutto per un concerto in un pub.
Dobbiamo continuare?

Siamo stati "i tre maghi", "il tre di picche", i "Trì fa buna fì", ma nessuno in sala l'ha mai saputo, se non la benemerita Società Italiana Auror Estinti.

Per il pubblico siamo sempre stati 3 che suonavano robe conosciute con un organico acustico e minimo, a volte accompagnati da altri amici musicisti che condividono la nostra visione primaria del progetto: riprenderci la dimensione LUDICA della musica, trasformando delle melodie conosciute (e spesso banali) in qualcosa di nostro, storpiandolo, cambiandolo, reinterpretandolo, prendendolo per il culo oppure mostrandogli il dovuto rispetto fermandosi prima di rovinarlo del tutto.
Per poi donare tutto alla gente in sala, la quale, di solito, apprezza.

In una parola: divertirsi!

Commenti

  1. sarete anche dei cioccolatai, ma io di cioccolatai così non ne ho mai visti!
    Del resto l'imperativo categorico di chi fa musica per passione è la dimensione ludica della cosa.
    Non a caso gli inglesi usano la stessa parola per giocare e suonare... so let's play!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sushi Live @ 900: parte il "Death Metal Rainbow Tour 2017"

Venerdì 27 gennaio 2017, ore 22.00, al Pub 900 di Ponte Nossa (Bg) si terrà la DATA 0 del "Death Metal Rainbow Tour" dei Sushi Cornucopia.  Vi aspettiamo.

Buone nuove per Ardesio Divino

I sushi, contravvenendo come loro solito alle loro prerogative, hanno per la prima volta provato in vista dell'imminente concerto evento di Ardesio Divino!
E l'hanno fatto perché hanno inserito in scaletta alcune canzoncine nuove d'alto impatto atmosferico con le quali sperano di dissolvere qualsiasi ipotesi di maltempo e sonnolenza del pubblico!
Ecco alcuni titoli che proporranno in sede di apocalisse in quel di Ardesio:
- Let there be rock (Ac/Dc/Pd/Pdl and other)
- Take the power back (Rage against the vino novello!)
- Black (Pearl wine jam)
- Suicide Sally (Primal scream for a wine bottle!)
and so on!

Rimandate propositi suicidi a data da destinarsi: mancare sarebbe IL peccato!

Live in Ardesio - Vespa Rock - Giugno 2016