Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

Sushi Plays Wall

Nel novembre del 1979 veniva dato alle stampe “The Wall”, uno dei capolavori dei Pink Floyd, la cui registrazione era iniziata quasi un anno prima, nel dicembre del 1978. Il “concept album” è dedicato alla vita del protagonista, la rockstar Pink, e ne mette in musica i “muri” che lo isolano dal resto del mondo. Un album fondamentale dal punto di vista musicale, concettuale e sociale. Un disco attuale come pochi altri, nonostante il peso delle quaranta candeline. Da diversi anni – almeno dal 2005 - i Sushi Cornucopia, allegra combriccola orobica di amici musicisti, propongono cover musicali nei propri live set, primariamente svolti in Valle Seriana e da parecchio tempo i brani dei Pink Floyd sono una colonna portante del loro show: “In the Flesh”, “Another Brick in the Wall”, “Mother”, “Comfortably Numb” sono presenze fisse nella scaletta proposta agli ignari spettatori che (solitamente) apprezzano. In occasione del quarantesimo anniversario della pubblicazione dell’album con il muro in…